CENTRO DI ELICICOLTURA COCLÈ

UNA SCELTA PER TUTTI GLI ALLEVATORI DI CHIOCCIOLE AL NATURALE

LA SELEZIONE DI QUALITÀ

FILIERA

LUMACHE

ITALIANE

LA CONFEDERAZIONE ITALIANA ELICICOLTORI DI CHERASCO

FILIALE NORD ITALIA DEL

CENTRO DI

ELICICOLTURA COCLÈ

 

IL SITO

DELLA

CONFEDERAZIONE ITALIANA ELICICOLTORI

NOTIZIE E INFO

PROSSIMA GIORNATA INFORMATIVA

A CHERASCO - PALAZZO MANTICA - ORE 8.00

 

SABATO 10 FEBBRAIO 2018

TENUTA DA GIOVANNI AVAGNINA

CLICCARE PER INFO E PRENOTAZIONI

 

STORIA

La Confederazione nasce il 24 ottobre 2017 per volontà di un numeroso gruppo di allevatori professionali di chiocciole, provenienti da varie regioni italiane, con esperienze diverse e con la decisione di creare un nuovo organismo di rappresentanza della categoria e lavorare per la promozione e la valorizzazione del prodotto allevato in Italia.

Un’organizzazione, a valenza nazionale, che non si occupi soltanto di far nascere allevamenti, ma che si interessi principalmente dell’assistenza tecnica ed economica di tutti i produttori, attraverso un controllo serio e continuativo della qualità della produzione stessa e la gestione corretta del marchio di qualità “Filiera Lumache Italiane”

GENNARO TALPA

DESIGNER

DEL MARCHIO C.I.E.

Un’organizzazione, a valenza nazionale, che si interessi principalmente dell’assistenza tecnica ed economica di tutti i produttori, attraverso un controllo serio e continuativo della qualità della produzione stessa e la gestione corretta del marchio di qualità “Filiera Lumache Italiane”

Il Marchio “FILIERA LUMACHE ITALIANE” che la Confederazione Italiana Elicicoltori prende in carico è il cavallo di battaglia nel panorama dell’elicicoltura italiana che persegue i seguenti obiettivi:

. le Helix prodotte dai soci della Confederazione devono essere allevate con metodo naturale e con alimentazione principale a base di vegetali freschi e integrazioni minime con alimenti concentrati. Le differenze organolettiche di queste lumache sono grandi e importanti, distinguendosi fortemente dai molluschi allevati a mangime concentrato, che oggi invadono i nostri mercati.

. è necessario promuovere e divulgare, in ogni regione/clima, tecniche di allevamento aggiornate ed innovative, pur nella tradizione della metodologia.

. la C.I.E. deve essere uno strumento attivo di unione e aggregazione per tutti i soggetti che lavorano nell’elicicoltura. Tenendo conto dell’attuale confusione e incertezza nel campo specifico, occorre confrontare le esperienze ed aprire nuove strade di sviluppo, migliorando e valorizzando quanto da essi ottenuto.

. è necessario e urgente, quindi, costruire e organizzare un grande diffuso mercato, non demolire o minimizzare le iniziative, le idee e le attività dei colleghi. C’è un ampio spazio per tutti. Soltanto insieme e uniti, attraverso l’associazione, si camminerà verso obiettivi unici e determinanti.

. La Confederazione vuole essere più vicina agli allevatori: Per questo motivo, secondo statuto, ha attivato e continuerà a farlo, sedi territoriali. Si è iniziati con la delegazione del Nord Italia, con sede a Cherasco (CN), la capitale dell’Elicicoltura e luogo da cui è partita (nel 1973), la lunga storia dell’Elicicoltura.

SCELTE

GIOVANNI ROMANO

PRESIDENTE

CONFEDERAZIONE

ITALIANA

ELICICOLTORI

 

FONDATORE

PARCO COCLÉ (2007)

GIOVANNI AVAGNINA

PRESIDENTE ONORARIO CONFEDERAZIONE

ITALIANA

ELICICOLTORI

 

FONDATORE

ISTITUTO INTERNAZIONALE DI ELICICOLTURA (1973)

SCOPI DELLA CONFEDERAZIONE

• valorizzare con ogni mezzo il prodotto “chiocciola o lumaca” nella gastronomia e negli usi derivati dalla produzione della stessa

• studiare, sperimentare, formare e divulgare le conoscenze tecniche, scientifiche ed operative per la produzione in allevamento del  mollusco Helix,  concorrendo al miglioramento delle produzioni stesse

• promuovere le conoscenze e gli studi sull’argomento specifico, offrendo ai soci l’aiuto e il supporto utile e positivo al fine di ottimizzare i risultati nell’allevamento, nella commercializzazione, nella valorizzazione economica delle produzioni elicicole

• promuovere e gestire marchi di qualità e filiere delle lumache per la gastronomia e per quelle destinate alla produzione di bava per uso farmaceutico e cosmetico

• incentivare e promuovere qualsiasi attività atta al miglioramento generale dell’elicicoltura e dei mercati relativi in Italia e all’estero, nell’interesse generale della categoria e del prodotto

• rappresentare gli associati nei confronti di enti pubblici e associazioni di categoria operanti nei settori dell’agricoltura, dell’alimetazione e del benessere

• organizzare manifestazioni, seminari, convegni e incontri internazionali, nazionali e locali, eventi aventi per scopo la divulgazione e la promozione delle attività

• promuovere e gestire corsi di formazione in elicicoltura

• rappresentare per tutti i soggetti interessati all’elicicoltura punto di riferimento, riguardo l’assistenza tecnica, le normative del settore, inquadramento commerciale e la comunicazione specifica

OSSERVAZIONI

L’allevamento delle lumache Helix da gastronomia e per l’estrazione della bava ad uso cosmetico e farmaceutico è un’attività complessa, che per ottenere risultati concreti ed economici ha bisogno di una comunicazione e un inquadramento serio, reale e concreto.

Allevare chiocciole diventa economico, interessante e con un futuro di sviluppo soltanto se i contenuti tecnici ed operativi sono in grado di ridurre al minimo i rischi dell’investimento in denaro e in volontà umana necessarie all’attivazione e soprattutto nella gestione della produzione.

Gli ultimi 5 anni, purtroppo, hanno visto un proliferare pericoloso di offerte di consulenza e assistenza che vengono presentate quasi sempre da soggetti improvvisati, senza adeguata esperienza dei cicli reali della vita delle chiocciole in cattività. Innumerevoli siti internet che invitano  gli sprovveduti operatori ad attivare allevamenti, nell’unico scopo di produrre vendite di attrezzature e molluschi, il più delle volte destinati a creare allevamenti fittizzi, senza alcuna reale prospettiva concreta di realizzazione del reddito.

Devono avicinarsi e attivare l’allevamento di chiocciole soltanto i soggetti che sono consapevoli dei tempi e delle difficoltà, spesso non del tutto controllabili, che si devono affrontare.

Soltanto quegli operatori che sono convinti che un prodotto agricolo naturale si può ottenere con fatica, manualità operativa e pazienza.

L’elicicoltura è attività prevalentemente agricola, nonostante le interessanti prospettive commerciali che si possono presentare.

Occorre saper lasciar trascorrere i tempi necessari e occuparsi con costanza e attenzione degli aspetti alimentari e ambientali del ciclo biologico, ma soprattutto non dedicarsi all’attività senza la sicurezza di una seria assistenza tecnica, erogata soltanto da soggetti che sono in grado di dimostrare la propria storia e competenza nel settore.

Occorre fare molta attenzione a pubblicità troppo suadenti, insistenti, eccessivamente favorevoli: normalmente nascondono secondi fini legati a catene di vendita di materiali, consulenze o altro.

 

FILIERA LUMACHE ITALIANE

RITIRO DELLA PRODUZIONE

 

Una delle attività principali della Confederazione Italiana Elicicoltori è la gestione diretta del marchio di qualità: FILIERA LUMACHE ITALIANE.

Il marchio viene assegnato solo agli elicicoltori iscritti all’organizzazione che hanno impostato la stessa propria produzione secondo le regole a riguardo la selezione e la certificazione dei riproduttori, la gestione del metodo di alimentazione prevalentemente vegetale e l’utilizzo degli strumenti operativi e tecnici indicati.

Oltre al marchio di qualità, gli allevatori C.I.E. convenzionati possono usufruire dell’importante servizio di ritiro parziale o totale della produzione, attraverso i canali e le sedi dell’organizzazione. Ogni elicicoltore ha tuttavia piena libertà e autonomia nel commercializzare il proprio prodotto senza vincoli o costrizioni.

Gli elicicoltori riceveranno ogni anno il materiale di identificaxione del prodotto (cartellini, vetrofanie ecc), in base ai metri quadrati di impianto utilizzati e al numero di soggetti riproduttori inseriti.

 

CONSIGLI

 Alle persone o alle aziende che hanno intenzione di entrare nell’attività di allevamento di lumache consigliamo vivamente.

Di richiedere il plico gratuito d’informazione utilizzando il modulo o telefonando ai numeri presenti in fondo alla pagina del sito.

 

ricordiamo che è possibile ricevere ulteriori informazioni anche visitando il sito del Centro di Elicicoltura Coclè

www.cocle.it

 

 

CONTATTI

SEDE CENTRALE

Via Progresso, 29

81013 PIANA di MONTE VERNA (CASERTA)

Tel. e Fax:  +39 0823 861130

Cellulare:   +39 392 1511447

e-mail: info@cocle.it

                               info@elicicolturacie.it

sito web: www.cocle.it

DELEGAZIONE

NORD ITALIA

Palazzo Mantica

12062 CHERASCO (CUNEO)

Cellulare: +39 366 9804145

e-mail: avagnina@elicicolturacie.it

www.elicicolturacie.it

CONFEDERAZIONE ITALIANA ELICICOLTORI

Via Progresso, 29

81013 Piana di Monte Verna (CE)

 

RICHIESTA INFORMAZIONI

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Obbligatorio

Obbligatorio

Obbligatorio

Confederazione Italiana Elicicoltori

Centro di Elicicoltura Coclè

Filiera Lumache Italiane

PER ISCRIVERSI ALLA NEWSLETTER

Confederazione Italiana Elicicoltori - Centro di Elicicoltura Coclè - Filiera Lumache Italiane

sono marchi registrati e curati dal Centro di Elicicoltura Coclè

 

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Questo bollino indica la massima certificazione e garanzia di Chiocciole Helix provienienti da allevamenti a ciclo biologico all'aperto Italiani